Cucina in balcone con Ruben: Carciofi alla giudia

Ruben Bondi, nato a Roma il 2 luglio 1997, si è affermato come uno dei giovani talenti della cucina italiana, conquistando il cuore di un vasto pubblico grazie alla sua presenza sui social media e successivamente in tv con il suo programma “Cucina in balcone con Ruben”, in onda su Food Network. In questo episodio spiega come preparare un secondo piatto romanesco, i carciofi alla giudia.

La ricetta

I carciofi alla giudia sono una preparazione tradizionale della cucina giudaico-romanesca. Il risultato sono foglie dorate, croccanti e irresistibili da gustare ancora calde. Ecco come le prepara lo chef Ruben.

Tempo di cottura:10 minuti
Tempo di preparazione:25 minuti
Tempo totale:35 minuti
Categoria:contorno
Tipo di cucina:romana
Yield:4
Metodo di cottura:Friggere
Preparazione
1. Pulire i carciofi sfogliandoli fino a raggiungere le foglie più morbide e tenere. Tagliare il gambo lasciandone 3-4 cm.

2. Infilare la punta di un coltellino a lama corta e appuntita (spelucchino) nel carciofo e faro roteare: in questo modo si otterrà la famosa rosa.

3. In alternativa tagliare semplicemente la parte superiore del carciofo lasciando 3-4 cm di foglia.

4. Non sarà necessario eliminare la peluria interna in quanto con la frittura diventerà croccante.

5. Decorticare il gambo.

6. Immergere via via i carciofi in acqua e succo di limone per non farli annerire.

7. Scolarli e asciugarli bene, poi tuffarli nell’olio a 160 °C per 5 minuti. Questo passaggio serve a cuocerli e ad ammorbidirli.

8. Scolarli su carta da cucina, lasciarli raffreddare, quindi aprirli al centro dandogli la forma di un fiore.

9. Scaldare l’olio 180 °C, immergervi i carciofi tenendoli per il gambo per 5 secondi.

10. Quando saranno dorati, cuocerli anche dalla parte del gambo.

11. Scolarli non appena saranno diventati completamente croccanti.

12. Gustarli ancora caldi con un pizzico di sale.
Ingredienti
* 4 carciofi romaneschi
* 1,5 litri olio di arachide
* 1 limone
* sale

No reviews yet
Rating:
Post Review

Lascia un commento