In cucina con Luca Pappagallo: petto di pollo alla mediterranea

Luca Pappagallo è tra i cuochi più seguiti e amati del web e della televisione dove conduce il programma “In cucina con Luca Pappagallo” in onda su Food Network, canale 33 del digitale terrestre. Anche se si occupa di cucina a livello professionale da più di vent’anni, non si considera uno chef, ma un cuciniere curioso, che oggi ci spiega come preparare un piatto tipico della cucina italiana, il petto di pollo alla mediterranea.

Il petto di pollo alla mediterranea è un piatto molto semplice da realizzare ma che risulta sempre molto gradito. Alla base di questa ricetta ci sono ingredienti profumati e gustosi come i pomodori, i capperi e l'origano che donano piacevoli note olfattive.

Tempo di cottura:10 minuti
Tempo di preparazione:10 minuti
Tempo totale:20 minuti
Categoria:piatto unico
Tipo di cucina:italiana
Yield:2
Metodo di cottura:Rosolare
Preparazione
1. Per realizzare la ricetta del pollo alla mediterranea per prima cosa in una padella ampia mettere a scaldare un giro di olio con uno spicchio di aglio scamiciato.

2. Appena l’olio comincerà a sfrigolare unire il petto di pollo tagliato a fette di circa ½ centimetro di spessore.

3. Fare rosolare a fuoco vivace per 2-3 minuti, quindi rimuovere lo spicchio di aglio e girare le fette di pollo, proseguire la cottura per ancora 2-3 minuti.

4. Nel frattempo tagliare i pomodorini a metà e una volta che il pollo è ben rosolato sfumare con il vino bianco.

5. Quando la parte alcolica del vino sarà evaporata unire i pomodorini in padella, aggiungere i capperi dissalati, l’origano le olive denocciolate.

6. Regolare di sale e proseguire la cottura per pochi minuti giusto il tempo di far insaporire tutti gli ingredienti.

7. Servire le scaloppine di pollo alla mediterranea con ancora un po’ di origano secco a piacere.
Ingredienti
* Petto di pollo 600 g
* Pomodorini 150 g
* Olive 120 g
* Capperi 20 g
* Origano secco qb
* Aglio 1 spicchio
* Vino bianco 120 ml
* Olio EVO 4 cucchiai
* Sale qb

No reviews yet
Rating:
Post Review

Lascia un commento